Chi Siamo

Circolo A.R.C.I. RADIO AUT – via Siro Comi 11, Pavia

 

Radio Aut è un circolo culturale no-profit gestito da studenti volontari.
Promuove la libera aggregazione, sostiene la diffusione della cultura, e si impegna in battaglie civili e sociali. Appartiene alla rete dei circoli A.R.C.I., associazione che si fonda su principi quali solidarietà, legalità, antirazzismo e antifascismo.

 

Il Circolo ARCI Radio Aut (che prende il suo nome dalla radio di controinformazione autonoma di Peppino Impastato, vittima della mafia) è stato fondato a Pavia nel Marzo 2005 da un gruppo di studenti universitari appartenenti all’associazione Coordinamento per il Diritto allo Studio – UDU.

L’esigenza di costruire questo spazio autonomo di aggregazione nacque dalla volontà di impegnarci ad arricchire la vita sociale e culturale dei giovani anche al di fuori degli orari e spazi universitari, e dalla necessità di istituire un Centro servizi gratuito per gli studenti. 

Come Centro servizi, Radio Aut si prefigge l’obiettivo di fornire servizi, a titolo gratuito, che l’Università manca tutt’ora di garantire, al fine di sensibilizzare i giovani nei confronti delle inadempienze dei soggetti pubblici e renderli maggiormente consapevoli dei propri diritti e della necessità delle loro rivendicazioni. Tra i servizi forniti vi sono l’internet point, la biblioteca sociale “Tom Benetollo”, l’emeroteca e il servizio Cercacasa. 

Come Circolo ARCI, Radio Aut rappresenta uno spazio di aggregazione no-profit, completamente autogestito da soci volontari, all’interno del quale tutti hanno l’occasione di potersi esprimere in ogni ambito, sociale, culturale, politico e pratico. 

Da sempre il circolo propone ai soci un ricco programma culturale: concerti, cineforum, mostre fotografiche, conferenze, presentazioni di libri, attività di scambio inter-culturale, attività volte a incoraggiare e valorizzare l’espressione culturale ed artistica. 

Il servizio bar, inoltre, è a prezzi popolari ed estremamente accessibili agli studenti, grazie alla nostra politica che ritiene che lo studente non sia una mera risorsa economica da sfruttare, ma un soggetto attivo della società e del mondo universitario con diritti, oltre che doveri. Diritti che comprendono anche la possibilità per tutti di divertirsi e stare insieme liberamente.

L’ingresso è riservato ai soci. La tessera A.R.C.I. costa 10 euro, vale per tutto l’anno solare (gennaio – dicembre), è comprensiva di una birra media al momento del tesseramento e vi dà la possibilità di entrare in tutti i circoli A.R.C.I. d’Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: